PAVONCARS

HONDA S2000 SUPERCHARGED PROJECT

August 8, 2018

Era Novembre 2012 ed io, trasferitomi a Milano da poco più di un mese, ero già alla ricerca di lei. Seduto sul sedile del passeggero, 5 anni prima, rimasi folgorato dal sound dell'F20 e da quanta emozione e adrenalina generava la S2000 pre restyling bianca del mio amico Riccardo. Fu proprio dopo quel breve giro che pensai "un giorno ti cercherò, ti troverò e ti guiderò come se non ci fosse un domani". Il momento era arrivato...

 

Fino a che punto può spingersi la passione di un individuo per un auto? Questa domanda ve la sarete fatta molte volte e ognuno di voi, secondo me, si è dato la propria risposta. Per i veri appassionati un'auto non è semplicemente un mezzo per portarci dal punto A al punto B ma rappresenta molto di più di un semplice ammasso di ferro. L’appassionato vero la coccola, la lava a mano di persona, gli scatta decine e decine di foto (più dell’anima gemella in carne ed ossa), si gira sempre a guardarla quando la parcheggia e la lascia sola soletta in mezzo alla strada, non vede l’ora di guidarla…insomma diventa quasi uno stile di vita che gravita le gravita attorno.

 

 

Il progetto di questa Honda S2000 nasce sei anni fa quando viene acquistata usata con 80.000 km e completamente stock. Il modello non ha bisogno di presentazioni, ci sono vagonate e vagonate di articoli, post, opinioni che ormai è diventato un icona ambita da molti che, spesso, si lamentano dei prezzi folli raggiunti sul mercato dell’usato. Prezzi che comunque sono allineati all’unicità del progetto e comunque non distanti da tanti altri modelli particolari sul mercato (Mitsubishi EVO un esempio).

 

 

Durante i primi km ci si è fatta un’idea sul modello e sulle potenzialità del mezzo e si è cominciato a pensare a come migliorare, step by step, le prestazioni, la dinamica e la fruibilità di questo esemplare. Dopo le prime guidate sul misto è emerso immediatamente un limite incredibile: le sospensioni! Inguidabile con l’assetto originale: un rollio ed un beccheggio disarmante che si traduceva in una sensazione di mancanza totale di sicurezza! Via quindi alla sostituzione dell’assetto stock con un più performante Ohlins Road and Track ideale per l’utilizzo stradale e per qualche pistata. Questa modifica si rivelerà quella più apprezzata in termini di cambiamento in meglio dopo l’intervento fatto sul motore.

 

 

Dopo l’assetto e la sostituzione di tute le boccole (silent block) con un modello più rigido si è passati al reparto motore cercando di migliorare la coppia (carente in basso sul motore F20 aspirato che allunga fino ai 9000 giri) e l’erogazione complessiva. Collettori Toda Torque Kun, cat-back Skunk 2 Megapower, aspirazione Puffo più polmoncino e mappa di contorno hanno sicuramente centrato l’obiettivo.

 

 

In questa configurazione la S2000 ha percorso parecchi km in piste come San Martino del Lago, Franciacorta, Modena, Tazio Nuvolari, Imola regalando parecchi soddisfazioni. Qui in basso qualche video dei Track Day.

 

 

 

 

I numerosi Track day hanno, purtroppo, evidenziato una pecca della Giapponesina per quanto riguarda il discorso freni. E’ stato così deciso di potenziare l’impianto frenante scegliendo tra le numerose proposte sul mercato. Avendo scelto già dei cerchi forgiati molto leggeri (Rays CE28N con misure 7,5X17 et 43 all’anteriore e 9X17 et 40 al posteriore) la scelta è ricaduta su un impianto ibrido assemblato e proposto dalla Urge Design che mantiene il diametro del disco a 300mm ma con spessore da 32 mm il tutto completato da una pinza AP Racing a 4 pompanti. Tale impianto risulta più leggero rispetto ad un classico e più commerciale da 330 mm con spessore disco da 28 mm  e la pista ha confermato la scelta giusta! Infaticabile e con un mordente notevole.

 

 

Terminato il contorno si è deciso di completare la preparazione con la ciliegina finale: aggiungere ancora un pò di cavalli e coppia. Volendo mantenere le caratteristiche di erogazione del’F20 è stato deciso di andare sul montaggio di un compressore centrifugo piuttosto che di un kit turbo.

 

Questa modifica permette di traslare i valori di coppia e potenza, ovviamente, verso l’alto e quindi di raggiungere i valori massimi al regime massimo di rotazione del motore mantenendo fluidità e corposità di erogazione.

 

 

La cosa interessante è che cambiando il diametro della puleggia di ingresso del compressore, a parità di rpm motore, si possono ottenere valori di sovralimentazione diversi. Handling e fruibilità di guida vengono amplificati ed esaltati al massimo. Sovralimentando ad un picco massimo di 0,75 bar, per ora, il motore non è stato decompresso e ha percorso già 15.000 km. All’inizio è stato difficile risolvere i problemi di surriscaldamento di acqua e olio motore ma con dei radiatori maggiorati e convogliando in modo efficiente i flussi di aria i problemi sono stati risolti.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkedin
Mi piace
Please reload

About Me.

La mia passione per i motori nasce fin da bambino quando mio padre mi faceva guidare le sue automobili tenendomi fra le sue gambe. Il rumore del motore, l’odore di olio, il grasso sulle mani, la velocità sono stati gli ingredienti della mia adolescenza trascorsa perlopiù nel mio garage dove ho imparato a decifrare, da solo,  il linguaggio della meccanica “truccando” motorini e spingendo al massimo le performance del mio kart. Alla fine è arrivata anche una laurea in ingegneria meccanica che mi ha permesso di intraprendere un percorso professionale ricoprendo, sino ad ora, svariate posizioni professionali di rilievo  all’interno di gruppi automobilistici di fama internazionale. Oggi, la passione è ancora di più un amore maturo e consolidato dall’esperienza che voglio condividere con tutti quelli che, come me, sono affascinati dal mondo dei motori e da tutto ciò che gli ruota attorno provando, costantemente, solo e soltanto grandi emozioni.…...............

Stay tuned!

  • Facebook Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
Never Miss a Post!
Post Recenti

I 5 COMPONENTI CHE DOVRESTE ASSOLUTAMENTE CONOSCERE SU UN MOTORE DIESEL

August 6, 2019

L'INTERCOOLER: OGGETTO MISTERIOSO MA NON TROPPO

August 2, 2019

HONDA S2000 SUPERCHARGED - MUGELLO

November 23, 2018

1/12
Please reload

  • Facebook Social Icon

Mechanical Engineer, Passionate, Experienced Technician, Trainer, Car Blogger

© 2019 by Pavlito. All rights reserved.

If you want to get in touch with me click here below

  • Facebook Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now